Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 64 del 20/05/2009 - rif. prec350/08/s

Parere di Precontenzioso n. 64 del 20/05/2009 - rif. prec350/08/s d.lgs 163/06 Articoli 42 - Codici 42.1
La stazione appaltante può fissare discrezionalmente i requisiti di partecipazione, anche superiori rispetto a quelli previsti dalla legge, purché essi non siano manifestamente irragionevoli, irrazionali, sproporzionati, illogici, nonché lesivi della concorrenza. La ragionevolezza dei requisiti non deve essere valutata in astratto, ma in correlazione al valore dell’appalto ed alle specifiche peculiarità dell’oggetto della gara. In una procedura volta all’acquisto di due spettrometri di massa, per esempio, la fissazione di requisiti che garantiscano la qualità del prodotto (omologazione IMQ) e l’efficienza dei processi aziendali (Certificazione del proprio Sistema di Gestione della Qualità, in conformità alla UNI ENI ISO 9001:2000) non risulta essere sproporzionata o irragionevole.