Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 150 del 03/12/2009 - rif. PREC 66/09/S

Parere di Precontenzioso n. 150 del 03/12/2009 - rif. PREC 66/09/S d.lgs 163/06 Articoli 42, 90 - Codici 42.1, 90.1
Nei bandi di gara per l’affidamento di incarichi di progettazione è necessario indicare la classe e la categoria o le classi e le categorie dell'intervento, in quanto ciò è funzionale anche per la dimostrazione dei requisiti minimi di partecipazione o della indicazione dei requisiti da impiegare, nel caso che la procedura di gara sia la licitazione privata, per la selezione dei concorrenti cui inviare la lettera di invito a presentare offerta. I lavori cui si riferiscono detti requisiti devono, infatti, appartenere alla classe e alla categoria (o alle classi e alle categorie) dell'intervento cui si riferisce il bando. In questi casi vanno considerati gli interventi appartenenti non solo alla classe e alla categoria (o alle classi e alle categorie) dell'intervento cui si riferisce il bando, ma anche alla classe ed alle categorie la cui collocazione nell'ordine alfabetico sia pari o più elevata a quella stabilita nel bando, in quanto questi interventi sono della stessa natura ma tecnicamente più complessi (cfr. determinazione 30/2002).