Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 160 del 17/12/2009 - rif. PREC 131/09/S

Parere di Precontenzioso n. 160 del 17/12/2009 - rif. PREC 131/09/S d.lgs 163/06 Articoli 73 - Codici 73.1
L’unica ipotesi di proroga del termine di presentazione delle offerte esplicitamente disciplinata dal d. lgs. 12 aprile 2006 n. 163 è quella di cui all’art. 70, comma 10. Ciò non vuol dire che sia precluso – in casi particolari e con provvedimento motivato – disporre la proroga del termine di ricezione delle offerte, quando, per circostanze indipendenti dalla volontà degli operatori economici, ciò sia necessario al fine di garantire un corretto esito della procedura selettiva e di permettere la tempestiva conoscenza di tutte le informazioni necessarie per la formulazione delle offerte. È da ritenersi conforme alla normativa di settore, pertanto, la proroga del termine di presentazione delle offerte che sia motivata dalla stazione appaltante in ragione della sensibile entità e complessità delle richieste di chiarimento pervenute e della tempistica necessaria per l’elaborazione delle risposte.