Comunicato del Presidente

Provvedimento 14  febbraio 2013

A far data dal 1°  marzo 2013 il “Regolamento sulla Istruttoria dei quesiti giuridici” (pubblicato  nella G.U. Serie Generale n. 113 del 17 maggio 2010) è abrogato.

A decorrere da  tale data, saranno ritenuti ammissibili esclusivamente i quesiti formulati  dall’organo di vertice delle stazioni appaltanti o soggetti aggiudicatori,  ovvero dai legali rappresentanti dei soggetti privati deputati ad esprimere  all’esterno la volontà degli stessi.

Saranno ritenuti  inammissibili i quesiti attinenti a fattispecie che non assurgono a questioni  di interesse generale.

Saranno valutati  esclusivamente i quesiti che presentino profili di chiaro interesse generale e  significatività per la corretta interpretazioni della  normativa sui contratti pubblici.

L’Autorità si  riserva in ogni caso di valutare i casi più significativi. I quesiti non  trattati verranno comunque esaminati al fine dell’eventuale emanazione di atti  di carattere generale.

Il  Relatore: Sergio Gallo                                                                   

Il  Presidente: Sergio Santoro