Comunicato alle S.O.A. N. 20

Roma, 7 gennaio 2002

Prot. n. 646/02/Segr.

A tutte le SOA autorizzate

Loro sedi

Oggetto: Prescrizioni relative al rilascio di attestazioni.

Alla data del 30 novembre 2001, fissata dalla comunicazione prot. 59611/01/SEGR del 7 novembre 2001 come termine ultimo per l’invio di quanto previsto dall’art. 27, comma 2, del dpr 34/2000, erano stati trasmessi n. 4.766 copie di attestazioni rilasciate da codeste SOA e n. 4.359 informazioni in via informatica.

Alla data del 31 dicembre 2001 erano invece pervenuti n. 6.054 copie di attestazioni e n. 4.371 informazioni in via informatica.

Alla luce dello scostamento fra le due informazioni che si è rilevato alla data del 31 dicembre 2001, si precisa che la disposizione di cui all’articolo 12, comma 5, del dpr 34/2000 deve intendersi riferita sia all’invio delle copie degli attestati rilasciati e sia alla trasmissione delle relative informazioni in via informatica.

Al fine di permettere il più rapido avvio del funzionamento del casellario informatico delle imprese qualificate i dati informatici mancanti alla data del 31 dicembre 2001 rispetto a quelli cartacei devono essere inviati nel più breve tempo possibile e comunque non oltre dieci giorni dalla data della presente comunicazione.

Si richiama inoltre l’attenzione sul fatto che dalla verifica dei dati trasmessi si è constatato che alcune SOA non li hanno espressi in migliaia di euro ma in euro. Si ricorda che i dati da trasmettere, fatto salvo il corrispettivo per l’attività di attestazione, devono essere espressi in migliaia di euro cosi come chiaramente indicato nelle maschere di inserimento previste nel software consegnato il 20 luglio 2001.

Si ricorda nuovamente quanto precisato nella summenzionata nota in merito alle rettifiche delle attestazioni rilasciate a causa di meri errori materiali. In ogni caso nell’eventualità che, nonostante la massima cura impiegata nella compilazione delle attestazioni, si verifichino errori materiali è necessario riempire nella nuova attestazione rilasciata la dicitura “ sostituisce l’attestazione n……… / ……..”.

Si precisa infine, con riferimento a quanto indicato al punto 10 del comunicato dell’Autorità del 28 settembre 2001, prot. 50604/01/SEGR, che devono essere trasmesse all’Autorità - nei termini prima indicati ed esclusivamente a mezzo del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata - copie conformi delle attestazioni rilasciate.

Il Dirigente Generale

Emilio Pascale