Delibera numero 1014 del 17 ottobre 2018

Oggetto: Provvedimento di ordine volto all’attuazione di disposizioni di legge in materia di trasparenza - adeguamento del sito web istituzionale della Regione Molise alle previsioni del d.lgs. 33/2013.

Procedimento UVOT/ 002895-2018

Il Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione

 

nell’adunanza del 17 ottobre 2018

visto l’articolo 1, comma 3, della legge 6 novembre 2012, n. 190, secondo cui l’Autorità «esercita poteri ispettivi mediante richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti alle pubbliche amministrazioni e ordina l’adozione di atti o provvedimenti richiesti dal piano nazionale anticorruzione e dai piani di prevenzione della corruzione delle singole amministrazioni e dalle regole sulla trasparenza dell’attività amministrativa previste dalla normativa vigente, ovvero la rimozione di comportamenti o atti contrastanti con i piani e le regole sulla trasparenza»;

visto l’articolo 45, comma 1, del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, secondo il quale l’Autorità controlla l’esatto adempimento degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, esercitando poteri ispettivi mediante richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti alle amministrazioni pubbliche e ordinando di procedere, entro un termine non superiore a trenta giorni, alla pubblicazione di dati, documenti e informazioni ai sensi del citato decreto, all’adozione di atti o provvedimenti richiesti dalla normativa vigente, ovvero la rimozione di comportamenti o atti contrastanti con le regole sulla trasparenza;

visto il Regolamento sull’esercizio dell’attività di vigilanza sul rispetto degli obblighi di pubblicazione di cui al d.lgs. 33/2013, approvato con delibera del Consiglio del 29 marzo 2017 e pubblicato in G.U. n. 91 del 19 aprile 2017 con il quale l’Autorità ha disciplinato, tra l’altro, all’art. 11 tra gli atti conclusivi del procedimento quello di ordine di cui all’art. 45, comma 1, del citato decreto;

vista la richiesta di dati pervenuta in data 16 maggio 2018, prot. n. 41816, con la quale è stata interessata questa Autorità in ordine - tra l’altro - alla impossibilità di acquisire informazioni sulle aggiudicazioni all’interno della sotto-sezione “Bandi di gara e contratti”, sezione “Amministrazione trasparente” del sito web della Regione Molise, in quanto non presenti.

vista la verifica, effettuata in data 8 giugno 2018, sezione “Amministrazione trasparente” dedicata alla Regione Molise, che ha evidenziato carenze nella pubblicazione di dati e informazioni di cui al d.lgs. 33/2013 e, in particolare:

  • l’omessa pubblicazione delle relazioni annuali dal 2015 al 2017;
  • l’omessa pubblicazione del registro degli accessi e delle informazioni su accesso civico generalizzato;
  • non completa la pubblicazione delle informazioni ex art. 14, comma 1, del d.lgs 33/2013 per residente, componenti di Giunta e Consiglio regionale (per i relativi obblighi oggetto di sanzione specifica è previsto apposito procedimento sanzionatorio);
  • la non accessibilità delle schede relative alle società partecipate concernenti i dati ex art. 22 del d.lgs 33/2013;
  • la non completezza dei dati ex art 37 del. dls.33/2013 concernenti gli obblighi di pubblicazione sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (che non sono risultati aggiornati al 2017 e 2018) e , in particolare: a) non complete le informazioni sulle singole procedure di affidamento (es. non sempre pubblicai i tempi di completamento dell’opera e l’elenco dei partecipanti); b) alcun dato pubblicato ex art. 29 del d.lgs. 50/2016 (es. non presenti i provvedimenti di esclusione e di ammissione e la composizione della commissione giudicatrice e i curricula dei suoi componenti); c) per la pubblicazione di bandi di gara e contratti si rinvia al link dell’albo pretorio on-line; non risultano pubblicate le tabelle in formato in XML in adempimento all’obbligo ex art. 1, comma 32 del d.lgs. 190/2012;

vista la nota del 12 giugno 2018, prot. n. 0050155, con la quale l’Autorità ha richiesto alla Regione Molise l’adeguamento della sezione AT del sito istituzionale e la pubblicazione dei dati mancanti e/o incompleti, con le diverse frequenze di aggiornamento, tenendo conto delle indicazioni già fornite con la delibera n. 1310/2016 (“Prime linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs. 97/2016”) e relativo allegato 1;

visto che  alcun riscontro è pervenuto in relazione alla richiesta di adeguamento del sito web istituzionale inoltrata al RPCT e al Nucleo di Valutazione della Regione Molise;

vista la successiva nota del 12 settembre 2018, prot. n. 75634, con la quale l’ufficio ha sollecitato un riscontro dell’amministrazione regionale, con riserva di ordinare l’adozione di atti o provvedimenti ai sensi della normativa vigente in materia di trasparenza;

viste le note del 18 settembre 2018, prot. n. 77040, e del 9 ottobre 2018, prot. 83271, con le quali il Nucleo di Valutazione dell’amministrazione regionale ha riscontrato nel merito le richieste dell’Autorità, confermando per lo più le carenze riscontrate dall’Autorità e allegando anche le relative stampe del sito web istituzionale. In tale occasione il Nucleo ha precisato che la precedente richiesta dell'Autorità del 12/06/2018 prot. 50155, avente ad oggetto “Procedimento UVOT/002895-20 18/mcr", protocollata dalla Regione n. 77078 del 13/06/2018 è stata trasmessa al Nucleo a mezzo posta elettronica soltanto in data 03.10.2018 a seguito di esplicita richiesta dello stesso”;

considerato che la successiva verifica della sezione “Amministrazione trasparente”, effettuata in data effettuata in data 8 e 10 ottobre 2018, ha rilevato carenze già individuate, come confermate dal Nucleo di valutazione, con ultima nota del 9 ottobre 2018;

rilevato il permanere di gran parte degli inadempimenti già in precedenza segnalati all’amministrazione regionale, come di seguito rappresentati:

  • sotto-sezione “Altri contenuti/Prevenzione corruzione”: è risultata l’omessa pubblicazione delle relazioni annuali dal 2015 al 2017;
  • sotto-sezione “Altri contenuti/Accesso civico”: è risultata l’omessa pubblicazione del registro degli accessi e delle informazioni su accesso civico generalizzato;
  • sotto-sezione “Organizzazione/Titolari di incarico politico”: è risultata l’omessa pubblicazione delle informazioni ex art. 14, comma 1, del d.lgs 33/2013 per Presidente e componenti di Giunta e Consiglio regionale (per i relativi obblighi oggetto di sanzione specifica è previsto apposito procedimento sanzionatorio);
  • sotto-sezione “Enti controllati/Società partecipate”: si richiama l’attenzione sulla completezza dell’informazione relativa all’onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l’anno sul bilancio dell’amministrazione regionale, nonché sulle dichiarazioni sulla insussistenza di cause di inconferibilità/incompatibilità al conferimento dell’incarico (link al sito dell’ente) e sui collegamenti con i siti istituzionali delle società partecipate;
  • sotto-sezione “Bandi di gara e contratti”: è risultata non completa dei dati ex art 37 del d.lgs. 33/2013 concernenti gli obblighi di pubblicazione sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture che non risultano aggiornati all’annualità 2018 e non riportano l’importo delle somme liquidate. In particolare: a) alcun dato pubblicato ex art. 29 del d.lgs. 50/2016; b) per la pubblicazione di bandi di gara e contratti si rinvia al link dell’albo pretorio on-line; c) non risultano pubblicate le tabelle in formato in XML in adempimento all’obbligo ex art. 1, comma 32 del d.lgs. 190/2012.

considerate le indicazioni fornite dall’Anac con delibera n. 1310/2016 contenente le “Prime linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli  obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel  d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs. 97/2016” e relativo Allegato 1;

tutto ciò premesso e considerato
ORDINA 
alla Regione Molise, ai sensi dell’art. 1, comma 3, della legge 190/2012 e dell’art. 45 comma 1, del d.lgs. 33/2013, di pubblicare nella sezione “Amministrazione trasparente” del proprio sito web, le informazioni e i dati mancanti, ovvero l’indicazione di eventuali ragioni di non ricorrenza, con particolare riferimento alle sotto-sezioni  sopraindicate, nel rispetto degli obblighi di trasparenza previsti dalla normativa vigente, dandone riscontro a quest’Autorità entro e non oltre 30 giorni dalla ricezione della presente, all’indirizzo PEC protocollo@pec.anticorruzione.it.
In caso di mancato adeguamento della Regione Molise si procederà ai sensi dell’art. 20, comma 3, del vigente Regolamento sull’esercizio dell’attività di vigilanza.
Si segnala che è prevista la pubblicazione del presente provvedimento sul sito A.N.AC. e sul sito web istituzionale della Regione Molise, sezione “AT”, sottosezione “Altri contenuti/Prevenzione della corruzione”. 
Il presente provvedimento è comunicato al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, al Nucleo di Valutazione e al Presidente della Regione Molise.

 

Raffaele Cantone

Depositato presso la Segreteria del Consiglio il 5 novembre 2018     
Il Segretario: dott.ssa Maria Esposito

 

Documento formato pdf (86 Kb)