Delibera numero 23 del 15 gennaio 2020

Provvedimento di ordine volto all’attuazione di disposizioni di legge in materia di trasparenza - Adeguamento del sito web istituzionale di Valle Umbra Servizi SpA alle previsioni del d.lgs. 33/2013

Fascicolo UVOT/2018/2183

Il Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione

nell’adunanza del 15 gennaio 2020;

visto l’articolo 1, comma 3, della legge 6 novembre 2012, n. 190, secondo cui l’Autorità «esercita poteri ispettivi mediante richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti alle pubbliche amministrazioni e ordina l’adozione di atti o provvedimenti richiesti dal piano nazionale anticorruzione e dai piani di prevenzione della corruzione delle singole amministrazioni e dalle regole sulla trasparenza dell’attività amministrativa previste dalla normativa vigente, ovvero la rimozione di comportamenti o atti contrastanti con i piani e le regole sulla trasparenza»;

visto l’articolo 45, comma 1, del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, secondo il quale l’Autorità controlla l’esatto adempimento degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, esercitando poteri ispettivi mediante richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti alle amministrazioni pubbliche e ordinando di procedere, entro un termine non superiore a trenta giorni, alla pubblicazione di dati, documenti e informazioni ai sensi del citato decreto, all’adozione di atti o provvedimenti richiesti dalla normativa vigente, ovvero la rimozione di comportamenti o atti contrastanti con le regole sulla trasparenza;

visto il decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97 «Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell'articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche» e, in particolare, le modifiche introdotte all’art. 37 del d.lgs. 33/2013;

viste le indicazioni fornite dall’ANAC con delibera n. 1310/2016 contenente le “Prime linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs. 97/2016” ed il relativo Allegato 1;

visto il Regolamento sull’esercizio dell’attività di vigilanza sul rispetto degli obblighi pubblicazione di cui al d.lgs. 33/2013 - approvato con delibera del Consiglio n. 329 del 29 marzo 2017 e pubblicato in G.U. n. 91 del 19 aprile 2017 - con il quale l’Autorità ha disciplinato, tra l’altro, all’art. 11 tra gli atti conclusivi del procedimento quello di ordine di procedere alla pubblicazione di documenti ed informazioni, ai sensi dell’art. 45 comma 1 del citato decreto;

vista la nota pervenuta in data 30 marzo 2018, con la quale sono state segnalate a questa Autorità carenze di taluni dati e informazioni all’interno della sezione AT del sito istituzionale della Valle Umbra Servizi S.p.A., con particolare riferimento alla omessa pubblicazione dell’elenco dei dati inerenti gli appalti di beni e servizi eseguiti nell’anno 2017, in formato CSV;

vista la verifica effettuata dall’Autorità in data 24 aprile 2018 nel sito web della Società, dalla quale è emersa la presenza di una sezione AT strutturata in conformità all’Allegato 1 della delibera n. 1134/2017, ma non sempre completa di informazioni soprattutto con riferimento alle sotto-sezioni “Bandi di gara e contratti”, “Pagamenti”, “Provvedimenti”, “Organizzazione” e “Bilanci”;

vista la nota del 1° giugno 2018 di avvio del procedimento di vigilanza nei confronti di Valle Umbra S.p.A. in relazione a quanto rilevato;

vista la successiva nota del 4 luglio 2018, con la quale la Società riscontrava le richieste dell’Autorità;

vista l’ulteriore verifica effettuata in data 8 e 15 novembre 2018, che evidenziava in generale un’implementazione della sezione “Amministrazione trasparente” e l’adeguamento rispetto alle carenze segnalate, seppur con il permanere di inadempimenti;

vista la nota del 14 dicembre 2018 con la quale veniva richiesto alla Società il monitoraggio sulla pubblicazione, in via di completamento, delle sotto-sezioni “Bandi di gara e contratti” e “Pagamenti”;

vista la nota del 10 gennaio 2019 con la quale la Società riscontrava la richiesta di monitoraggio e forniva chiarimenti in merito;

vista la nota del 3 aprile 2019 con la quale l’Autorità chiariva che la pubblicazione tempestiva dei resoconti della gestione finanziaria dei contratti è indicata nell'allegato 1 alla Delibera ANAC 1310/2017, confermando altresì l’obbligo di pubblicazione anche per le procedure negoziate ai sensi del medesimo allegato;

considerata la verifica finale della sezione AT effettuata dall’Autorità in data 30 dicembre 2019 e 3 gennaio 2020, la quale ha confermato la completezza nella pubblicazione dei dati concernenti i componenti del Cda uscente all’interno della sotto-sezione “Organizzazione”, ma il persistere di carenze di dati relativi ai pagamenti e ai contratti pubblici, in particolare:

  • la sotto-sezione “Pagamenti” è risultata con informazioni relative all’iban e indicatori di tempestività, ma non sono apparsi dati sui pagamenti ex art. 4 bis del d.lgs. 33/2013;
  • la sottosezione “Bandi di gara e contratti" è risultata non completa di dati ex art. 37 del d.lgs. 33/2013, con particolare riferimento a:

tabelle pubblicate in formato CVS relative ad appalti di Beni e Servizi dal 1/12/2012 al 31/12/2018, con dati aggiornati al 28 gennaio 2019: non presente tabella relativa al 2019 e dati implementati ma non ancora completi (es. tempi di completamento non presenti nella tabella CVS 2017; dati ultimazione lavori e somme liquidate per tabelle CVS 2018);
tabelle pubblicate in formato CVS relative ad appalti di Lavori e Incarichi di Ingegneria e Architettura: dati dal 1/12/2012 al 31/12/2019 non completi per il 2017 e 2018 (es: non sempre indicata la data di ultimazione lavori, importo somme liquidate);
Resoconti della gestione finanziaria dei contratti al termine della loro esecuzione;

tutto ciò premesso e considerato

ORDINA

alla Valle Umbra SpA, ai sensi dell’art. 45, comma 1, del decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33, di pubblicare, nella sezione «Amministrazione trasparente» del proprio sito web istituzionale, tutti i documenti, le informazioni ed i dati mancanti ed oggetto di pubblicazione obbligatoria, nel rispetto della normativa vigente, nonché secondo la struttura ed i contenuti indicati nella delibera ANAC n. 1174/2017, motivando, all’interno delle sotto-sezioni interessate, gli eventuali casi di non ricorrenza della fattispecie.

Il Responsabile della trasparenza della Società avrà cura di assicurare l’adeguamento al presente provvedimento di ordine, dandone riscontro a questa Autorità entro 45 giorni dal ricevimento della presente, all’indirizzo PEC protocollo@pec.anticorruzione.it .

In caso di mancato adeguamento della Società a quanto disposto con il presente atto, si procederà ai sensi dell’art. 20, comma 3, del sopra citato Regolamento sull’esercizio dell’attività di vigilanza.

Il presente provvedimento:

  • è comunicato al legale rappresentante ed al RT della Valle Umbra SpA, nonché al soggetto che ha presentato la segnalazione, ai sensi dell’art. 20, comma 1, del Regolamento sull’esercizio dell’attività di vigilanza;
  • è pubblicato sul sito istituzionale dell’Autorità.

Il Presidente f.f.
Francesco Merloni

Depositato presso la Segreteria del Consiglio il 24 gennaio 2020

Il Segretario
dott.ssa Maria Esposito

Formato pdf 145 kb