Orientamento numero 24 del 21 ottobre 2015

Parole chiave: Anticorruzione - art. 53, comma 16-ter, d.lgs. 165/2001 - pantouflage – dipendenti della PA competenti ad elaborare atti endoprocedimentali obbligatori – applicazione.

Materia: anticorruzione

Le prescrizioni ed i divieti contenuti nell’art. 53, comma 16-ter, del d.lgs. 165/2001, che fissa la regola del c.d. pantouflage, trovano applicazione non solo ai dipendenti che esercitano i poteri autoritativi e negoziali per conto della PA, ma anche ai dipendenti che - pur non esercitando concretamente ed effettivamente tali poteri - sono tuttavia competenti ad elaborare atti endoprocedimentali obbligatori (pareri, certificazioni, perizie) che incidono in maniera determinante sul contenuto del provvedimento finale, ancorché redatto e sottoscritto dal funzionario competente.

 

 

Raffaele Cantone