Massime per Atto Ricercato: Comunicato alle SOA n. 7 del 26/04/2001 - rif.

Comunicato alle SOA n. 7 del 26/04/2001 - rif. legge 109/94 Articoli 8 - Codici 8.3
Qualora il certificato di esecuzione dei lavori riguardi appalti indetti prima del 1 marzo 2000, gli importi dei lavori utilizzabili, ai fini della dimostrazione del possesso del requisito di idoneità tecnica per la qualificazione nella sola categoria prevalente oppure nella categoria prevalente e nelle eventuali altre categorie indicate nel bando di gara, sono determinati tenendo conto che la percentuale di cui all’articolo 24, comma 1, lettera b), del D.P.R. 25 gennaio 2000, n.34 e s.m., è pari in ogni caso al 30%.Qualora il certificato di esecuzione dei lavori riguardi appalti indetti dopo il 1 marzo 2000 e costituisca documentazione per la qualificazione nella sola categoria prevalente indicata nel bando di gara, l’importo dei lavori utilizzabile ai fini della dimostrazione del possesso del requisito di idoneità tecnica è determinato tenendo conto che la percentuale di cui all’articolo 24, comma 1, lettera b), del D.P.R. 25 gennaio 2000, n.34 e s.m., è pari alla media ponderale di cui al precedente punto 1).Qualora il certificato di esecuzione dei lavori riguardi appalti indetti dopo il 1 marzo 2000 e costituisca documentazione per la qualificazione nella categoria prevalente e nelle altre categorie indicate nel bando di gara, gli importi dei lavori utilizzabili ai fini della dimostrazione del possesso del rispettivo requisito di idoneità tecnica sono determinati singolarmente tenendo conto che la percentuale di cui all’art.24, co.1, lett.b), del D.P.R. 25 gennaio 2000, n.34 e s.m., è rispettivamente pari: al 30% per la categoria prevalente; al 30% per le categorie diverse dalla prevalente a qualificazione non obbligatoria; al 40% per le categorie diverse dalla prevalente a qualificazione obbligatoria.
Comunicato alle SOA n. 7 del 26/04/2001 - rif. legge 109/94 Articoli 8 - Codici 8.1
Nella categoria OS9 sono da comprendere, per evidenti ragioni di uguaglianza tecnologica, anche gli impianti per la segnaletica luminosa e la sicurezza del traffico aereo.