21/08/2020
Covid-19
Indagine conoscitiva sugli affidamenti connessi all’epidemia. Quasi 6 mld di spesa fra marzo e aprile 2020. Anac avvierà attività di vigilanza verso affidamenti caratterizzati da maggiori criticità

Considerata la rilevanza socio-economica che gli effetti del periodo emergenziale hanno prodotto sul Paese, l’Autorità nazionale anticorruzione ha effettuato un’indagine conoscitiva sugli affidamenti connessi al trattamento ed al contenimento dell’epidemia da Covid-19. Nel periodo di picco del fenomeno (1 marzo-30 aprile), la spesa complessiva a livello nazionale è stata pari a 5,8 miliardi. Per avere un quadro più specifico della situazione, l’Anac ha inoltre inviato un questionario alle 182 stazioni appaltanti che nel periodo di riferimento risultano aver espletato appalti, selezionando quelli di importo maggiore per ciascuna di esse. Dall’indagine sono emerse criticità che saranno oggetto di specifiche azioni di vigilanza da parte dell'Autorità, eventualmente anche di natura ispettiva.

Indagine conoscitiva sugli affidamenti in regime emergenziale di forniture e servizi sanitari connessi al trattamento ed al contenimento dell’epidemia da COVID 19 – Report di seconda fase - 28 luglio 2020

  • Allegato 1 - Affidamenti - Riepilogo generale - Campione selezionato – formato xlsx
  • Allegato 3 - Censimento richieste e risposte Stazioni Appaltanti – formato xlsx
  • Allegato 5 - Tabella analisi prezzi – formato xlsx
  • Allegato 6 - Tabella sintesi risposte Stazioni Appaltanti - Dati del contratto – formato xlsx

Sezioni Pubblicazioni