19/09/2014
Atto  di segnalazione
Inviato al Governo un Atto di segnalazione in merito alle verifiche antimafia ai fini del rilascio dell’attestato di qualificazione.

Inviato dall’Autorità nazionale anticorruzione al Governo l’Atto di segnalazione n. 1 del 2 settembre 2014 per suggerire l’opportunità di una revisione della normativa, al fine di statuire in maniera chiara ed espressa l’obbligo per le SOA di acquisire, in sede di rilascio dell’attestazione di qualificazione, la sola comunicazione antimafia. Secondo l’Autorità, inoltre, si rende necessario un intervento di modifica dell’art. 97 del Codice antimafia volto a chiarire se le SOA rientrano tra i soggetti abilitati all’accesso alla Banca dati nazionale unica della documentazione antimafia e, nel caso in cui tale accesso non sia consentito, chiarire con quali modalità le predette società possono acquisire la prescritta comunicazione antimafia.

Atto di segnalazione n. 1 del 2 settembre 2014