10/04/2015
Trasparenza e prevenzione della corruzione
IPAB e ASP devono osservare le regole della legge 190/2012


Gli Istituti pubblici di assistenza e beneficienza (IPAB) e le Aziende pubbliche di servizi alla persona (ASP), nei casi in cui mantengono la personalità giuridica di diritto pubblico, devono osservare le regole in materia di trasparenza e di prevenzione della corruzione, come previsto dalla l. 190/2012 e dai successivi decreti attuativi.
E’ quanto stabilito con il Comunicato del Presidente del 10 aprile 2015. Da un monitoraggio effettuato dall’Autorità è emerso infatti un quadro di diffusa inosservanza delle suddette norme. Gli istituti indicati devono adeguarsi alle regole di trasparenza e prevenzione della corruzione entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del Comunicato nel sito dell’A.N.AC.

Comunicato