Consulta i documenti Torna alla ricerca

Anno:2020
Argomento:Anticorruzione, Trasparenza, Contratti pubblici
Categorie:
Tipologie:Massime
Destinatari:Cittadini, Imprese, Amministrazioni Pubbliche

13 mag 2020

Massima numero 40 del 13 maggio 2020

Istanza presentata da Foma Service S.r.l. - Procedura aperta per l’affidamento della fornitura e la messa in opera di un impianto di condizionamento di precisione e tecnologico presso lo stabilimento IPZS di Roma - Importo a base di gara euro: 600.494,16 - Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa - S.A.: Istituto Poligrafico Zecca dello Stato PREC 71/20/F

Riferimenti normativi: Art. 3, comma 1, lett. ll) e lett. tt), d.lgs. n. 50/2016

Parole chiave: Identificazione dell’oggetto del contratto - Fornitura con posa in opera – Impianto di condizionamento – Quid pluris rispetto alla mera sommatoria delle singole componenti – Esplicazione di autonome funzioni – Configurabilità appalto di lavori

Perché si abbia una prestazione configurabile come lavoro occorre che vi sia una modificazione strutturale o funzionale di un bene, con il risultato di ottenere un nuovo bene che, in quanto finito in ogni sua parte, sia capace di esplicare autonome funzioni economiche e tecniche. La realizzazione di un sistema di condizionamento, consistente nella realizzazione di due impianti, a loro volta ciascuno composto di più elementi, va oltre la semplice installazione di una apparecchiatura singolarmente considerata e richiede la realizzazione di un quid pluris idoneo a espletare la funzione che gli è propria solo in ragione di una serie di lavorazioni finalizzate all’interazione delle sue componenti; è pertanto inquadrabile come appalto di lavori riconducibili nella categoria di opere specializzate OS28.

Documenti correlati

0Documenti
Tutti
Non è stato trovato alcun risultato con le parole chiave indicate

Hai bisogno di contattare ANAC?

Scrivi al Contact Center o visita la pagina dei contatti per trovare quelli che desideri.