Consulta i documenti Torna alla ricerca

Anno:2021
Argomento:Anticorruzione
Categorie:
Tipologie:Pareri precontenzioso
Destinatari:Cittadini, Imprese, Amministrazioni Pubbliche

09 giu 2021

Parere di precontenzioso numero 449 del 9 giugno 2021 - PREC 98/2021/S

Lo smaltimento dei rifiuti deve avvenire nel rispetto del principio della prossimità, utilizzando «uno degli impianti idonei più vicini ai luoghi di produzione o raccolta, al fine di ridurre i movimenti dei rifiuti stessi, tenendo conto del contesto geografico o della necessità di impianti specializzati per determinati tipi di rifiuti» (articolo 182-bis, comma 1, lettera b), del d.lgs. n. 152/2006).

Istanza di parere di precontenzioso ex art. 211, comma 1, d.lgs. 50/2016 e s.m.i. presentata da TEOREMA S.p.A. - Procedura di gara aperta ai sensi degli artt. 3, comma 1, lett. sss), 60, comma 3, e 51 del D.Lgs. n.50/2016 e ss.mm.ii. nonch  degli artt. 2, comma 2, e 8, comma 1, lett. c), del D.L. 76/2020 convertito con L. 120/2020 e ss.mm.ii. disciplina dei flussi dei rifiuti urbani ed individuazione impianto per trattamento finalizzato al recupero/valorizzazione/smaltimento - Criterio di aggiudicazione: minor prezzo - Importo a base di gara: euro € 379 490.63 - S.A.: C.U.C. di Rutigliano, Noicattaro e Mola di Bari per conto del Comune di Mola di Bari

Documenti correlati

pdf

Massima numero 113 del 09 giugno 2021

Riferimenti normativi: Articolo 83, d.lgs. n. 50/2016; Articolo 182-bis d.lgs. n. 152/2006 Parole chiave: Requisiti di partecipazione – previsione requisiti più stringenti – discrezionalità della stazione appaltante – proporzionalità, ragionevolezza, pertinenza e congruità all’oggetto contrattuale
  • Anticorruzione, Trasparenza, Contratti pubblici
  • Massime
pdf

Massima numero 114 del 09 giugno 2021

Riferimenti normativi: Articolo 83, d.lgs. n. 50/2016; Articolo 182-bis d.lgs. n. 152/2006 Parole chiave: Rifiuti – principio di prossimità e autosufficienza
  • Anticorruzione, Trasparenza, Contratti pubblici
  • Massime
pdf

Parere di precontenzioso numero 449 del 9 giugno 2021 - PREC 98/2021/S

La stazione appaltante, nel definire i requisiti tecnici e professionali dei concorrenti, vanta un margine di discrezionalità tale da consentirgli di fissare requisiti di partecipazione alla gara anche molto rigorosi e superiori a quelli previsti dalla legge purché non siano discriminanti e abnormi rispetto alle regole proprie del settore e paramet ...
  • Anticorruzione
  • Pareri precontenzioso

Hai bisogno di contattare ANAC?

Scrivi al Contact Center o visita la pagina dei contatti per trovare quelli che desideri.